Type Keyword and Press Enter to Search
×
Ciao a tutti!
L'università va bene, ma sono malata. Purtroppo ho beccato l'influenza, ma a rallegrarmi c'è la mia nuova cover del kobo che potete trovare sulla pagina facebook.
Bando alle ciance, oggi sono qui per parlarvi di un libro e futuro film che ho letteralmente divorato: 8 ore no-stop, o quasi. Sto parlando di "Me Before You"



TRAMA


A ventisei anni Louisa Clark sa tante cose.
Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione.
A trentacinque anni Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima e che l'ha inchiodato su una sedia a rotelle gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti.
Nessuno dei due, comunque, sa che la propria vita sta per cambiare per sempre.

RECENSIONE

Le prime pagine le ho passate arrancando, non avevo voglia di leggerle, ma dovevo. Dovevo proprio perchè ero certa mi sarebbe piaciuto, quindi ho continuato fino a quando la percentuale di lettura non è arrivata al 100%.
Ho amato Will, forse perchè l'ho immaginato tutto il tempo con il volto di Sam Claflin o forse semplicemente perchè me ne sarei innamorata in ogni caso.
Però l'ho anche odiato: io sono più come Clark, non mi arrendo nemmeno di fronte ai casi più disperati,non accetto il fatto che una persona decida di porre fine alla propria vita senza curarsi di tutte le cose belle che essa ha ancora da offrire.
Patrick è insopportabile, provo più simpatia nei confronti di Lord Voldemort, dal primo istante l'ho trovato viscido ed egoista, solo una palla al piede.
Non mi ha stupita nemmeno un po' scoprire del suo "tradimento", figuriamoci se uno così non si vendica. Dalla prima volta in cui è stato nominato me lo immaginavo a farle le corna o qualcosa del genere. Invece è solo dedito a se stesso e alla sua bici. PATETICO.
Qualcuno non concorderà con me, ma io ho trovato questo libro un inno alla vita, non appoggio la scelta di Will, però lui è libero di scegliere per se stesso, sceglie di morire perchè non può vivere come avrebbe voluto, non può amare come avrebbe voluto.
L'eutanasia è un argomento delicato e sono rimasta piacevolmente sorpresa dal fatto che l'autrice non lo ha banalizzato, non si schiera, non precisa se lo ritenga moralmente giusto o sbagliato, si limita a narrare anche di coloro che chiedono di morire dignitosamente.

Sapevo fin dal principio che Will non avrebbe cambiato idea, è rimasto coerente con se stesso e con la propria idea, nemmeno l'amore, neppure la visione di un mondo di possibilità lo hanno fermato.
Ho pianto alla fine, ho pianto anche nel mezzo e ancora mi viene da piangere se penso al significato del libro. Se Louisa non è riuscita a salvare l'uomo che ama da un destino inevitabile, lui è riuscito a salvarla da una vita insignificante e scialba, l'ha spinta a vivere per davvero.
E ho amato tutto questo, dopo aver passato 8 ore in compagnia di questi personaggi ho scritto una lista delle cose che voglio fare prima di morire e ho riflettuto tanto sulla vita e sul suo valore.
Ed è anche questo ciò che un libro dovrebbe fare, no?

Lo stile è scorrevole ( ho letto la versione originale in inglese, perciò non so dirvi nulla sulla versione italiana) e mi ha tenuta incollata al kobo con mio grande piacere.

Vi lascio qualche foto dal film che uscirà nel 2016.







Andate a leggerlo, andate a rifletterlo, andate a vederlo al cinema quando uscirà e soprattutto andate a vivere!
Alla prossima.

-Jessie
Eccomi. SCUSATE SCUSATE SCUSATE.
Faccio schifo lo so. Ma il lavoro, e la vita, non mi hanno permesso di trovare un minuto di calma per seguire la rubrica settimana scorsa.
Mi faccio perdonare (tento) ora unendo lui e lei. Fate tutti Ooooh. Bravihhh. Okey basta. Tentiamo di diventare seri. Tentiamo.

ALEXANDRA PARK & TOM AUSTEN

Avevo anticipato su facebook (mi avete aggiunto vero? Vero? Va beh fatti vostri, non sapete che vi perdete. Hashtag. Niente) che avrei parlato di una ship telefilmica, ma anche un pò reale. Bellissima bromance per alcuni, possibile e sognata ship per molti.

#chisono

Alexandra Park nasce il 14 maggio 1989 in Australia, dove è famosa per aver interpretato il ruolo di claudia Hammond nella soap opera australiana Home and Away dal 2009 al 2013. Nel settembre del 2013 viene scelta per interpretare la principessa Eleanor nella serie tv The Royals.



Tom Austen nasce il 15 settembre 1988, è un attore britannico, conosciuto soprattutto per i suoi ruoli in Legendary (2013), Jo (2013) e Beaver Falls (2011). Interpreta Jasper, la guardia del corpo della Principessa Eleanor nella serie tv The Royals.





#chiinterpretano

La trama di The Royals, in italiano -non seguo la programmazione italiana ma penso e spero non abbiano tradotto il titolo- "i Reali", gira attorno alla famiglia reale inglese. Che è totalmente inventata di sana pianta. Non vi aspettate la storia della cara vecchia amica Lizzy (quella dei Minions siiiiiiiii) o di trovarvi William e Kate col piccolo George a passeggio. Nah. Nada. Inventata così di pacca.
La famiglia è composta dalla Regina Helena Henstridge e dal Re Simon, i quali hanno tre figli: Robert, l'erede al trono,  Liam e Eleanor.
Il pilot si apre con la notizia del suicidio del figlio maggiore ed erede al trono Robert. Tutto ciò porterà a varie reazioni a catena tra i familiari. Porterà persino il Re Simon a mettere in discussione la monarchia e pertanto tutti i privilegi di cui la Regina e tutti loro godono.
Attorno a tutto ciò girano le vicende amorose dei figli (e dei genitori) tra voglia di normalità e un pizzico di pazzia.
Eleanor è la classica principessa ribelle, passa le sue giornate tra alcol, droga e sesso. Le viene affidata una nuova guardia del corpo, Jasper. Tra loro dopo la prima notte insieme, cresce la tensione dovuta ad un "ricatto" a cui El pensa di dover sottostare.
Quello che non puoi avere spesso è la cosa che più ti eccita, ti affascina, ti fa spesso friggere e poi innamorare.
Non sto a raccontarvi tutto se no cosa ve lo vedete a fare?
Personalmente la mia quote preferita di questa coppia è "It was a relationship". Devo avervi messo un pò di curiosità dai!
Nell'attesa della seconda stagione, vi chiedo: cosa fate ancora qua? Andate a vederlo susu. Sono solo (ahime) 10 puntate! Andale andale!
ndr: la loro ship si chiama #jasperon




#bromanceorlove

Passiamo alla parte gossippara. Quello che amo di più dei telefilm forse è il rapporto che si è instaurato tra i membri del cast. Viviamo, per fortuna o meno è ancora da verificare, nell'era dei social network e se siamo fortunati il cast ci riempirà di foto dal set. O da fuori. Va bene tutto. Non siamo puntigliosi noi.
Partiamo dal presupporto che pare che Alexandra frequenti tale Luke Cheadle. E che Tom sia single.
Ora fate finta di non immaginarmi intorno ad una bambolina voodo con la faccia di questo Luke (ma è proprio quello che sto facendo).
Mi sento una cattiva persona ma Alex e Tom passano il tempo a farsi foto che mi fanno sognare.
Una tortuna. Lenta e dolorosa.
Amatevi. Fidanzatevi. Sposatevi. E invitatemi al matrimonio. Vi metto qualche foto presa dai social. Sono prese per lo più dall'instagram di Alex. Ma giusto perchè sono in ufficio e non ho tempo per spulciarmi anche tutto quello di Tommy e fare copia e incolla. Dovrei uscire dall'ufficio stanotte a mezzanotte probabilmente per mettervele tutte. Ndr: andatevi a vedere sull'ig di Alex il video che ha messo di Tom e rifatevi gli occhi, se non l'avete ancora visto. 
Ne approfitto anche per linkarvi i loro social.

ALEXANDRA: INSTAGRAM   ;    TWITTER
TOM:   INSTAGRAM   ;   TWITTER
Un bacio a Times Square.

Faccioni.

Sempre sia lodata Alex.

Need a break?

Due scemi.

Insieme a chi sa ridere ma ridere di cuore.

Selfie.

Just like El and Jasper.

Nella natura.

Arigrazie Alex.

Badass.
 Va beneeeeeeeeeee. Anche questo post è finito. Spero di avervi fatti incuriosire un po'.
Cercherò di essere puntuale settimana prossima. Ci proviamo.
-Alis.




Holaaaa!
Siamo in mega ritardo, lo so, mi spiace, ma l'idea ci è venuta dopo e ci è voluto un po' di tempo per organizzarci. Visto che mancano parecchi mesi al ritorno dei nostri lupetti, io e Luana abbiamo deciso di intrattenervi con un commento al finale di stagione. In realtà più che una vera e propria recensione sono dei commenti sparsi sull'episodio, in ogni caso per orientarvi meglio, sappiate che io commento in viola e Lu in verde.
Per "The Scorch Trials" e per la 5B avremo la partecipazione speciale di Marirosa che vi divertirà con le sue vignette, ma ora dovrete accontentarvi di noi.




Stiles è arrabbiato, lo abbiamo capito e questa situazione mi provoca due reazioni differenti: da una parte sono triste perchè non vedo più lo Stiles imbranato, il mio cucciolino, dall'altra sono orgogliosa del fatto che stia diventando un uomo e in più Dylan O'Brien tutto incazzato/disperato mi concia male. male davvero.



 basically me

Nel momento in cui Stiles si accascia di fianco alla Jeep, chi non  ha sperato di vedere Derek sbucare dal nulla??
Che poi io mi chiedo, se quella era l'entrata della cripta degli Hale... non dovrebbe essere scoperchiata ora?
In effetti...dite che Jeff se lo ricorda?
Dovete sapere che una stagione e mezzo non mi è bastata per rassegnarmi davanti alla morte di Allison, non ce la farò mai. In più io Scott non lo reggo il 98% del tempo, quel 2% era dato dal mio amore infinito per la Scallison. Quindi potete immaginare come reagisco ogni volta che viene anche solo nominata.

Theo:"Ha 16 anni ed è innamorato...il primo amore! Ricordi come ci si sente?" Scott:"Credimi, me lo ricordo!" I NEED A MOMENT! T.T




Se Seth Cohen aveva Capitan Avena, Stiles aveva la sua Jeep, io questo non lo accetto. Non ha sofferto abbastanza?


Stiles che lascia andare la sua adorata Jeep... "it's been long day without you my friend..." queste cose non si fanno JEFF! TI UCCIDO JEFF!

Stiles e Malia nella stessa scena... a volte rimembrano di essere una coppia!

In effetti da quant'è che non si parlano? Malia in questo episodio mi ha fatto una tenerezza incredibile, se nella scorsa stagione se c'era, bene e se non c'era, dormivo lo stesso, ora mi piace e anche molto. Mi è piaciuto quello che ha detto a Stiles ma penso abbia sbagliato: Stiles aveva bisogno che qualcuno gli dicesse qualcosa, che lo consolasse e gli dicesse che non è stata colpa sua.
Io sono Stydia e pure parecchio, ma devo dire la verità: il Marrish mi ispira. Credo che questi sentimenti siano dettati dal fatto che Ryan e Hollan hanno una gran chimica. 
Devo smetterla di shippare Lydia con chiunque (I feel you, Lu)

Da quando ha messo piede in Teen Wolf, mi sono presa una piiiicccola cotta per Cody Christian e di conseguenza amo il suo personaggio. Theo è pazzo e cattivo, ma è strutturato bene e così mi piace da morire nella parte del villain. E in questo episodio si è sbizzarrito.
Voldemort who?
Theo che tira una mazzata a Lydia
Hey, Lydia non si tocca!




Io ormai ho perso le speranze con Scott. C'è una sola persona di cui ti devi fidare e tu che fai? Credi al nemico???

E poi finalmente arriva il momento in cui Scott realizza di essere un coglione a 360 gradi!
BRAVO!BRAVO! Quanto ho goduto, voi non avete idea.

Una stagione intera a pensare che ci vorrebbe Derek per mettere a posto le cose e poi ti vedi arrivare Breaden... CHE COSA TI ABBIAMO FATTO JEFF?


#BreadensBack ... #CAZZOMENEFREGA
Concordo decisamente con il secondo Hashtag: "OOOHH, sei tornata! EVVIV..Chi cazzo sei?"

#DadVsSon EPICO AHAHAHAH
I came for #VoidStiles!





Pure io, Theo caro, come ti capisco.



Theo:"Hai le mani più sporche di sangue di tutti noi!" Stiles:"Sto per sporcarle ancora di più!" I CAN'T
Lì io sono morta. Ho dovuto mettere in pausa perchè più Stiles lo colpiva e più mi veniva voglia di lanciare coriandoli in camera e di stappare la bottiglietta di tequila che ho sul comodino.

Theo hai fatto del male allo Sceriffo? Devi fare una fine tremenda e dolorosa! No dai, non fate male a Theo o dovrò rinunciare a Cody Christian mezzo nudo in palestra.

E poi Liam sta per uccidere e Scott e la Cyrus sfracassa i coglioni con quella cazzo di lingua che si ritrova in bocca!

Io invece non ne potevo più della battaglia tra Liam e Scott. Sarà che quasi tutto quello che capita al secondo non mi tocca, ma mi è sembrata durare una vita. Una vita che potevano usare per mostrare molto altro.
Se considero il figlio un babbeo, Melissa invece è lì per riscattare il nome della famiglia. Melissa personaggio TOP della puntata! Ormai abbiamo capito che nell'universo dei telefilm, se vuoi rianimare una persona, basta tirargli un cartone spaccacostole sul petto! Funzionante al 100%

Theo che mi tratta Lydia in quel modo...


Ammetto di averlo odiato un pochino, Lydia non si tocca, ma da quanto non avevamo un cattivo decente? Finalmente uno semplicemente pazzo. 
Già invidiavo Malia dato che sta con Stiles e in questo episodio si ritrova anche Theo davanti senza nulla addosso. NULLA.
Ora che Jeff non ha più la Sterek per tenere alti gli ascolti, fa affidamento sul fondoschiena di Cody.

In tutto questo vorrei solo ricordarvi che Cody ha fatto la diretta postando su snapchat e io ho reagito molto male.



Con questo è tutto al momento, spero solo di trovare a Gennaio una stagione pazzesca e tanto tanto Stiles/Theo perchè mi fanno impazzire. 
Ci si sente a Gennaio, lupetti!

-Jessie e Luana



Guten Tag!
al secolo...buongiorno!
C'è un motivo se oggi parlo tedesco. E lo capirete tra poco.
Che poi parlo tedesco, è un eufemismo. L'ho studiato 5 anni alle superiori e la mia recente visita in quel di Berlino ha rivelato che non mi ricordo praticamente un tubo. Anni buttati al vento, massì Alice, continuiamo così.
Ma bando alle ciance...benvenuti alla prima puntata della versione maschile di quello che vuole essere un pò un Ciao Darwin del mondo della tv, cinema and so on... un uomini&donne stile presentazioni dei troni ma senza litigate e quella parte un pò trash. Che poi è l'unico motivo per cui si guarda uomini&donne.
OKEY ALICE. BASTA DIVAGARE.
[Quanto amo divagare. Ve ne accorgerete]

Comunque partiamo da lui. Del personaggio e della serie con cui l'ho conosciuto ne ha parlato Jess qualche post fa. Lui è...
MAX RIEMELT




Max Riemelt, attore tedesco, nasce a Berlino il 7 gennaio 1984.
Dalla sua filmografia si evince che ha fatto per lo più film tedeschi di cui ovviamente non ho mai sentito parlare.
Max ha iniziato la sua carriera cinematografica così per caso. Quando andava a scuola odiava i gruppi di teatro. Infatti ha sempre detto che si trova molto meglio a recitare davanti alla videocamera che non su un palco, in quanto non amava molto l'aria che si respirava nei "drama club" della sua scuola. Diceva di essere pronto a lavorare per la tv in caso gli avessero proposto una buona sceneggiatura con personaggi interessanti.

Il caso deve avere giocato a suo (e nostro) favore in quanto nel 2015 arriva sul piccolo schermo con Sense8, serie prodotta da Netflix di cui il nostro boss ha ampliamente parlato nel blog poco tempo fa. Non siate pigri, scorrete la home, guardatelo e innamoratevene.

In Sense8 interpreta Wolfgang Bogdanow, un ladro professionista residente a Berlino ma di origini russe. Wolfgang, detto Wolfie, ha problemi irrisolti col padre. Insieme al suo migliore amico di sempre, Felix partecipa alle attività di criminalità organizzata a Berlino. Tra i sensates, lega soprattutto con Kala, una ragazza indiana con cui praticamente ha un colpo di fulmine. Si vedono la prima volta durante la canzone What's up e successivamente lui appare al matrimonio di lei, completamente nudo. [Dio ti benedica!]. Ovviamente questo e la loro successiva conoscenza tramite interazioni manda all'aria le sue certezze di promessa sposa. E vorrei ben dire ;)

Nell'attesa della seconda stagione di Sense8, che da quello che ho sentito nelle ultime ore partirà il prossimo 3 giugno, vi lascio qualche foto di Max, nella vita e nel ruolo di Wolfgang.

Vi lascio i suoi contatti sui social network, in caso vi innamoraste di lui e voleste diventare delle mini stalker :
 INSTAGRAM 
TWITTER 

Alla prossima
SCIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

-alis.











Ciao a tutti!
Oggi ho deciso di pubblicare un articolo che mi avete chiesto in tanti, suppongo sia perchè volevate umiliarmi e deridermi ulteriormente.
Alla stessa convention a cui ho incontrato Ian Somerhalder, ho fatto la conoscenza di Chris Wood, il mio futuro marito.
Vi avviso: non intendo rivelarvi tutto quello che è successo e tutto quello che ho detto perchè sarebbe troppo imbarazzante persino per me.
Dovete capire che io ero a quella convention solo ed unicamente per Ian, non volevo spendere un patrimonio e non mi ero organizzata gran che bene, quindi niente foto con Chris.
Poi però il signorino è salito sul palco e sono morta.😍
No davvero, chiedete ad Alis come stavo, sembravo posseduta.
J:"Ali, voglio una foto"  A:"Quando finisce il panel la andiamo a prendere"
Così siamo andate a comprarla ma *rullo di tamburi* le foto erano finite. Sono svenuta? Ho accoltellato il venditore di extra? Sono rimasta impassibile? Ho pianto soffiandomi il naso sui pantaloni a quadretti nel nostro amico cinese? Questo non vi è dato saperlo.
Tornata in sala panel ho deciso di andare a fargli una domanda.
A: " Ma che gli chiedi?" J: " E che ne so!"
Ero davvero nel panico, niente filtri, non provavo nemmeno vergogna, una drogata alla ricerca di un'altra dose.
Arrivata davanti al microfono pronuncio il " Hi Chriiiiiisss" più stridulo del mondo, infatti mezza sala scoppia a ridere, lui compreso e mi saluta con qualche nomignolo carino che non ricordo. J: " Oddio" e le poche italiane alla convention iniziano a ridere. Mentre gli faccio la domanda, mi fa l'occhiolino perciò la mia domanda è stata questa: " Com'è stato lavorare con il cast di The Carrie *occhiolino*........................-pausa di 10 minuti- .......... Diaries". In realtà  in inglese la domanda aveva un ordine diverso, ma era per rendere l'idea.
Prima domanda che gli faccio e lui già mi parla della sua ex. Male male, Chris.
Mentre parlavo annuivo con un sorriso ebete, se mi avesse chiesto se ero team Sebastian o Adam, probabilmente avrei tradito la mia ship dicendo Adam.
"Grazie Chris, ciao ciao" " Grazie a te, tesoro".  AH
Vi dico solo una cosa: faccio convention da anni , ma quella a Chris è stata la prima domanda che io abbia mai fatto a una con.
Quella serata è stata terribile per la povera Alis: mi aggiravo per la stanza al buio, tirando le tende, ridendo, cantando e cercando di convincerla del fatto che io e Chris eravamo fatti l'uno per l'altra. Mood, questo è il nome della nostra ship. Ho fatto partire un video che gli avevo fatto alla convention come ninna nanna. Alis mi supplicava di lasciarla dormire, ma continuavo a romperle con domande come " Ma secondo te, a chi devo mandare il curriculum per diventare la lava-schiena di Chris?".
Ho anche un video sul cellulare in cui urla " Salvatemi! Sono con una psicopatica!"  MA VA?!?
Vorrei dire che non è solo colpa mia se in quei giorni vi siete ritrovati 6000 post su di lui, è Alis che si diverte a informare tutti del mio disagio.

Ho riso come una matta durante tutti i panels, adoro la sua voce e cercavo di gustarmela più che potevo, scleravo come una pazza tutto il tempo.
Ah povera me. ( O povera Alis)
Il giorno seguente sono tornata più agguerrita che mai al banco degli extras. Non vi racconterò di me che picchietto le unghie sul bancone con un sigaro cubano tra le labbra, nè di Alis che accarezza dolcemente la guancia dell'addetta alla vendita con un coltello dopo averla legata come un salame, sta di fatto che ho avuto la mia foto.
Poi però è arrivato il momento di farla sta benedetta foto e lì è stato uno dei momenti più imbarazzanti di sempre.
Una volta arrivato il mio turno che ho fatto? Nulla. Sono rimasta ferma a guardarlo senza muovermi. UNA CRETINA.
Alis da dietro mi sussurrava " Tocca a te, vai" e io stavo ferma. Mi ha dovuta trascinare lui davanti all'obiettivo? Eh più o meno. Sta di fatto che sono arrivata tutta incassata, con  le braccia tutte strette.
Mentre mi abbracciava mi fa " Hey, come stai, dolcezza?" *Aiuto, mi sta parlando, e ora che dico? Fai finta di star bene, sii normale*  J" Bene." C" Ciao, tesoro" J" Ciao e grazie" C" Grazie a te"
E poi sono andata a morire in un angolino con Alis che mi derideva.
Ci sarebbero tante altre cose che vorrei raccontarvi su di lui, ma devo ancora togliere i bigodini e truccarmi e non voglio perdere il treno, vi dirò solo che è un ragazzo molto molto simpatico, dolce all'inverosimile, bellissimo ( Ma va?), con un grande senso dell'umorismo. Se Chris farà una convention quest'anno, state certi che sarò lì perchè non posso proprio non rivederlo.
Ora vi allego alcuni commenti molto imbarazzanti.




 E ho messo quelle meno imbarazzanti...

La settimana dopo, Alis ha deciso di sputtanarmi a Barcellona spiegando al povero Chris la mia ossessione per lui e per le sue braccia.
E mi ha spedito uno dei regali che ho apprezzato più di sempre:


Who's that girl? It's Jess.
E INVECE NO.
Sono Alice. E questo blog è dedicato a me. Perchè Jess mi ama tantissimo, ma non ha il coraggio di dirvelo. Dai sto scherzando. Sono una burlona. Nah non è vero. Sono solamente agitata. 
Si può essere agitati per un blog? Probabilmente si visto che lo sono.

Mi presento velocemente. Alice, 26 quasi 27 anni anagrafici, sono una nanetta di nemmeno 1.50 e quindi ne dimostro 12, [ma anche sticaBIP], vivo in un paesino di nemmeno 1000 abitanti in provincia di Mantova. Lavoro - quando non faccio finta - in uno studio di un commercialista. Un lavoro assolutamente palloso all'inverosimile, ma, sapete come si dice, qualcuno deve pur farlo.

Passioni: danza, musica, cinema, libri, SERIE TV. Ovviamente.
Se volete aggiungermi sui social mi trovate su facebook col fake Alis Ian Haynson. su instagram qua https://instagram.com/icet_is/ e su twitter - quando lo uso cioè mai - qua https://twitter.com/alicetenedini .

Passerei anche la serata a parlarvi dei cavoli miei ma non è questo lo scopo per cui Jess mi ha assunta. A proposito ma vengo pagata vero? :D

Mi occuperò della rubrica GLI GNOCCHI E LE GNOCCHE DELLA SETTIMANA.
Okey questo non sarà il titolo ma è abbastanza esaustivo per farvi capire di cosa vi narrerò.
Tutto nasce dal fatto che ogni volta che inizio un nuovo telefilm, che ha un nuovo cast, mi innamoro di qualcuno. E devo necessariamente obbligare la gente ad amare le persone che amo. Più che obblighi sono minacce ma questi sono dettagli insignificanti, giusto? GIUSTO?
Quindi a random, sceglierò una donna e un uomo ad alternanza e vi parlerò un pò di loro. Sceglierò a casaccio...dove mi porta il ccccuore.

Vorrei iniziare subito col parlarvi di Ian Somerhalder............ovviamente sto scherzando. Ne parlerò molto più avanti, lui è importantissimo per me. E per Jess. E per molti miei amici dei social. Ma se ne parla anche troppo quindi direi di parlare di CHRIS WOOD. 

AHAHAHAH JESS....NO. SCHERZETTO.

Partiamo da una donna.


CARLSON YOUNG


Carlson Elizabeth Young nasce il 29 ottobre 1990 a Forth Worth. La sua carriera si basa soprattutto sul ruolo di Tiffany nella serie televisiva Disney ChannelAs The Bell Rings
Serie che non ho mai seguito perciò cito da Wikipedia il suo ruolo:
"Tiffany è la più bella e popolare ragazza della scuola. Ci sono momenti in cui non è molto intelligente, per esempio le ci è voluto un giorno intero per imparare l'alfabeto al contrario. In compenso, in materia di appuntamenti, bellezza e moda, è un vero genio. Si scorda tutto e ha gli stessi voti di Charlotte in molte materie, ma tutti i ragazzi della scuola, eccetto Danny e Toejam hanno una cotta per lei; le piace Skipper che oltretutto la ricambia. È brava a fare la modella ma, come dimostrato nella seconda stagione, non riesce a fare i sudoku."


Carlson in As the bell rings


Carlson studia presso la scuola per attori di Los Angeles, la Warner Loughlin Studios e dal 2009, ha partecipato a diverse serie televisive, come HeroesTrue BloodCSI: Scena del crimine, Big Time Rush, Pretty Little Liars. Nel 2011 ha ottenuto il ruolo di Laura nel thriller The Perfect Student.
Nonostante io abbia seguito sia Heroes che Pretty Little Liars non me la ricordo in nessuno dei due pertanto non deve aver avuto ruoli di rilievo. Ho girovagato per il web e ho scoperto che in Heroes interpretava una cheerleader ma non ho trovato foto.
In True Blood interpretava Tammy, una studentessa del liceo di Bon Temps. Non me la ricordo benissimo, quindi anche qui deve essere stato un ruolo non di rilievo.
Mentre in quel di Rosewood dobbiamo tornare indietro di 5 anni e passa, alla prima serie...ha partecipato a due episodi, era Amber Victorino. Sto già sentendo i vostri CHIIII? arrivare fino a qua. Secondo me nemmeno Fra Gullo [Ciao tesoro #faciaociaoconlamanina] se la ricorda.
Comunque bando alle ciance, vi illumino. Grazie a quei siti stile wikipedia ho scoperto che è la nuova fiamma di Sean, l'ex ragazzo di Hanna. 
Qua una diapositiva sfocatissima di quando lo accompagna a scuola.

Carlson in Pretty Little Liars

Sono sicura che il vostro pensiero è: dove l'hai scovata sta qua? Bene. L'ho scovata su Mtv, sulla nuova serie Scream. Serie ispirata alla celebre saga. 
Lei interpreta Brooke Maddox, la classica biondona popolare della scuola. Sinceramente dal pilot la davo per spacciata, tipo morta, caput, dead alla prima occasione.
Invece Brooke spiazza tutti, e sopravvive SPOILER ALERT a tutta la prima stagione. 
E oltre a sopravvivere sfata il mito, e chiunque abbia seguito come me la serie può confermarlo penso, della biondona senza cuore e cervello. 
Perchè Brooke è dolce e intelligente. Tiene molto ai suoi amici, soprattutto a Jake. 
Spero che il loro rapporto venga sviluppato nella seconda stagione e anche quello con le altre ragazze, sia Emma che Audrey.
Nell'ultima puntata ho amato le loro interazioni.






Carlson as Brooke Maddox - Scream


Bene. Tutto ciò per dirvi che la trovo fantastica e spero che oltre ad avere successo con questa serie nuova ma coinvolgente, le auguro una lunga carriera. Scream è forse la migliore tra quelle che ho visto quest'estate [ehi...io amo il trash! don't judge]. Trovo Carlson una ragazza molto bella e dolce. Vi metto alcune foto. E vi lascio i link dei social di Carlson:


Vorrei parlarvi del Gossip [io amo il gossip, sono una portinaia inside] ma so poco e nulla della vita privata di questa dolce stellina. Se ne trovo magari farò un post a parte prima o poi.

Per il resto SCIAOOOO. Arrivederci a giovedì notte con il "figo" del mese. SPOILER ALERT Devo ancora decidere come si chiamerà la versione maschile della rubrica. Suggerimenti? Commentate qua sotto. Sia con i suggerimenti, sia su cosa pensate di Carlson.



-alis.