Type Keyword and Press Enter to Search
×

"Sotto lo stesso tetto" di Christina Lauren - Recensione







Voto:❤ ❤ ❤ ❤ ❤

Trama

Per mesi Holland Bakker ha inventato scuse per scendere nella stazione metro vicino casa, attirata dalla musica di un affascinante artista di strada. Le manca però il coraggio di parlare con quel ragazzo, finché una notte, aggredita da un ubriaco, viene soccorsa dal misterioso musicista, che scopre essere irlandese e chiamarsi Calvin Mcloughlin. Per ringraziarlo, Holland gli procura un'audizione con un famoso direttore musicale di Broadway. La performance di Calvin è un successo ma lui fa perdere le proprie tracce per una ragione che diventa presto chiara: è nel Paese illegalmente, il suo visto è scaduto da anni. Holland gli propone quindi di sposarla per assicurargli la Green Card, mettendo in scena una relazione inesistente. Le cose però sfuggono loro di mano, ed entrambi dovranno prendere atto di aver smesso di fingere tanto tempo prima...

Recensione

Sto scrivendo questa recensione solo qualche ora dopo aver terminato la lettura del romanzo perché ho un disperato bisogno di parlarne. Dopo aver investito del tempo in una lettura tremendamente noiosa e deludente avevo bisogno di qualcosa di semplice, leggero e che sapevo mi avrebbe intrattenuta. Da diversi mesi sento parlare positivamente di Sotto lo stesso tetto di Christina Lauren, ma non avevo mai prestato attenzione alla trama quindi pensavo si trattasse di una storia di amicizia tra due ragazze e che qualche ragazzo spuntasse fuori per rendere le cose un po' più interessanti. Immaginate la mia sorpresa quando, iniziato il romanzo, mi sono accorta di non aver capito nulla.

Holland si è presa una cotta. Un giorno, passando per la stazione, si è imbattuta in un artista di strada, bellissimo e con un gran talento. Pur non avendo il coraggio di rivolgergli la parola, non riesce a stargli lontana e per quasi sei mesi torna ogni giorno a sentirlo suonare. Il caso vuole che lo zio di Holland, famoso direttore musicale di Broadway, sia alla disperata ricerca di un musicista e nonostante Calvin muoia dalla voglia di accettare, non può. Il visto del ragazzo è scaduto da almeno quattro anni e essendo in America illegalmente non può accettare il lavoro dei suoi sogni. 
Holland non ha mai fatto una pazzia in vita sua, ma per aiutare lo zio, che per lei è quasi un padre, e per dare una spinta alla carriera di Calvin decide di sposarlo per permettergli di ottenere la Green Card. La cotta di Holland non accenna a sparire e anche Calvin sembra non essere indifferente, vivere insieme come marito e moglie potrebbe portarli più vicini del previsto.

Io non so nemmeno descrivervi quanto io abbia amato questo romanzo. Avevo bisogno di qualcosa di leggerlo e così è stato, ma non avevo assolutamente programmato di rimanere sveglia fino all'1.30 di notte e di leggere anche mentre camminavo verso l'Università.
Quello che mi è saltato all'occhio fin da subito è una protagonista molto kinselliana. Sophie Kinsella è una delle mie autrici preferite, e Holland potrebbe benissimo essere uscita da uno dei suoi romanzi. Impacciata, sfortunata, tremendamente dolce e divertente mi ha rubato il cuore fin dalle prime pagine. I momenti più divertenti del romanzo sono tutti suoi e la cotta che si è presa per Calvin è veramente adorabile. 
La spensieratezza e le risate tipiche della Kinsella si amalgamano alla perfezione con l'atmosfera più calda e passionale della mia  amata Armentrout. Forse mi sto immaginando tutto, ma avendo finito di recente un suo romanzo mi è venuta subito in mente. 
Parliamoci chiaro, Calvin è bello bellissimo, adorabile adorabilissimo e lo stesso vale per Holland. Pensavate veramente che potessero rimanere sposati, vivere nella stessa casa e limitarsi a fingere? 
Sono rimasta sveglia decisamente troppo perché mi rifiutavo di andare a dormire senza prima averli visti cedere e poi ho continuato perché la chimica tra i due mi ha tolto il fiato.
Non sarà l'idea più originale del mondo, ma funziona a meraviglia perché è la lettura perfetta per l'estate o in caso di blocco del lettore. Divertente, leggero e passionale. Non potrete far altro per fare il tifo per Holland e Calvin.
Dovete leggere questo piccolo gioiellino!

Credo sia giusto precisare che ho letto il libro in lingua originale, quindi non mi è possibile esprimermi sulla traduzione. Buona lettura!


Un bacino  ❤

Nessun commento: